Dopo una breve premessa sui contenuti sulla legge della Regione lombardia n.12/2005 sul Governo del Territorio vengono svolte alcune analisi sul progetto di Piano presentatoai cittadini di Braone.
Viene messo in discussione l’impianto complessivo del progetto relativamente al metodo utilizzato dai tecnici per giustificare ulteriore consumo di suolo. Si evidenzia anche il basso livello di approfondimento sul centro storico. In sintesi i molti dubbi e le eccessive lacune richiederebbero una completa revisione.

Il riassunto è la sintesi del lavoro di ricerca su fenomeno dello “Sprawl” americano per capire le analogie e/o differenze con i modeklli di espansione urbana europei e italiani.

Ha la faccia lunga come un ritratto di Modigliani e illustra i suoi pensieri disegnando. Durante l’intervista riempie un foglio di piccoli schizzi: un tavolo, una lampada… Accende e spegne una decina di toscani nel giro di due ore. Enzo Mari, 78 anni, è il padre severo del design italiano: ha cominciato a sfornare progetti […]

Il mobile che presentiamo è stato studiato per soddisfare una ampia gamma di funzioni. Le fotografie allegate dimostrano alcune applicazioni, altre possono essere introdotte con piccole variazioni senza modificare la struttura portante del mobile. In sintesi elenchiamo le principali funzioni che abbiamo considerato: libreria, mobile da soggiorno, appendi abiti da ingresso, interparete con doppia facciata […]

Come nasce l’idea di progettare mobili con la presunzione di realizzare qualcosa di diverso ma soprattutto in grado di risultare nuovo, alternativo e sostenibile?

La casa a misura d’uomo   Protocollo di ITACA applicato al recupero di una segheria veneziana

a2vdesign.com